Loading

RUINART NETWORK

PER FAVORE INDICATE IL VOSTRO PAESE E LA VOSTRA DATA

Per accedere al sito dovete avere l’età legale prevista nel vostro paese. Se non esistono tali leggi nel vostro paese, dovete avere più di 21 anni per visitare il sito.

Cliccando sul pulsante, accettate i termini e le condizioni del sito www.ruinartnetwork.com.
L'abuso di alcool è pericoloso per la vostra salute. Moët Hennessy Italia e Ruinart promuovono il consumo responsabile dei propri prodotti.

E' vietato ogni inoltro dei contenuti di questa pagina a utenti che non hanno l'età legale per consumare e/o acquistare alcolici nel proprio Paese o a utenti che risiedono in un Paese che limita oppure vieta la promozione di bevande alcoliche.
Moët Hennessy è membro del Forum Europeo per il Consumo Responsabile (www.efrd.org), DISCUS (www.discus.org) e Enterprise & Prévention (www.soifdevivre.com).

Per ulteriori informazioni su alcool e il bere in modo responsabile, visitate il sito CEEV.
wineinmoderation.eu

I LOCALI

Belmond Villa San Michele

Il leone con la zampa sollevata, simbolo della famiglia Davanzati, che fu proprietaria di Villa San Michele, accoglie gli ospiti facendo presagire qual senso di maestosità propria solo degli edifici permeati di storia. Sono tante le personalità che occuparono queste mura, partendo dai monaci Francescani, passando per Michelangelo, arrivando fino a Napoleone, che nel 1808 fece di essa il suo quartier generale. E la villa, ancora oggi, continua a mostrarsi in tutta la sua magnificenza e maestosità.
Perfino Firenze, che dalla vallata la guarda quasi con timore reverenziale, sembra esserne ammaliata. L’edera veste di verde i muri antichi, mentre i glicini e le ortensie accompagnano gli avventori che passeggiano nel giardino.
La ricerca della qualità e dell’eccellenza è il credo con cui ogni giorno gli ospiti di Villa San Michele vengono accolti e coccolati.

Qualità ed eccellenza non fini a se stessi grazie ad un’attenta personalizzazione del dettaglio che permette di offrire comfort e piccole attenzioni personalizzate per ogni cliente.
Il ristorante, in mano allo chef Attilio Di Fabrizio, memore della sua passata esperienza all’Enoteca Pinchiorri, propone una cucina toscana raffinata e leggermente rivisitata, da assaporare con quel “quadro fiorentino” sempre impresso difronte a sé.
Poi l’aperitivo. Le rondini volano basse, le cicale abbassano il volume del loro canto, lasciano spazio al pianista che contestualizza le sue note jazz al paesaggio bucolico che gira tutt’attorno. Il Bellini si sorseggia in perfetta armonia con la natura e le sue bellezze. L’incanto è una sensazione assolutamente reale.

RESTA IN CONTATTO CON

RUINART NETWORK

Ricevi in anteprima le ultime novità sui prodotti, eventi e nuovi locali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER